Descrizione Progetto

Bhutan, il regno del Dragone

… un paese da scoprire dopo secoli di isolamento.

Dal 9 al 19 ottobre 2020

Fotografo

3990

Accompagnatore

3890

11 giorni- 9 notti

Perla Lombardi

Max 7  partecipanti (compresi eventuali accompagnatori)

Libro digitale

Analisi delle foto

Organizzazione tecnica: Punto Viaggio snc

9-19 Ottobre 2020

Il Bhutan è un Paese montuoso ‘schiacciato’ fra Cina ed India a sud della catena dell’Himalaya, oltre il 90% della popolazione attiva è impegnata nel settore agricolo. Per via della posizione piuttosto isolata il Bhutan è sempre stato ai margini dei flussi turistici.

Il turismo è un settore in crescita, grazie ad un mix di cultura e tradizioni uniche ed un ambiente molto suggestivo, frutto di un isolamento secolare; il costo dei visti è al momento molto elevato, questo anche per preservare il Paese da un turismo di massa troppo invasivo.

Il viaggio fotografico è organizzato con il supporto di una agenzia italiana a garanzia del rispetto di tutte le normative italiane ed europee, con il tour operator locale WTMONGOLIA profondi conoscitori del paese e prevede la presenza di un fotografo italiano.

Inoltre, nell’ottica di fornire il miglior servizio possibile il numero di partecipanti complessivo è limitato ad un massimo di 8.

La comune passione per la fotografia sarà, come sempre nei nostri workshop, un collante formidabile per il gruppo dove ognuno dei partecipanti potrà trovare modo di dare sfogo alla propria passione sapendo che i tempi fotografici sono condivisi da tutti.

1° giorno 9 ottobre

ITALIA – KATHMANDU

Partenza con il volo di linea per il Nepal.

2° giorno – 10 Ottobre

KATHMANDU

Proseguimento del viaggio per Kathmandu.
Nel pomeriggio arrivo all’aeroporto nepalese.
Disbrigo delle formalità di sbarco.
Trasferimento con veicolo privato in hotel.
Cena libera.
Pernottamento in hotel.

3° giorno 11 Ottobre

KATHMANDU – PARO- THIMPHU

Prima colazione in hotel.
Ore 7:00 trasferimento all’aeroporto di Kathmandu e partenza con volo di linea AIR DRUK per il Bhutan (Kathmandu 09:45 – Paro 11:05).
Dopo un volo spettacolare che permetterà di ammirare l’Everest , il Kanchen Junga, il Makalu, il Jhomolhari e il Jichu Drake, si giunge all’aeroporto di Paro situata a 2.200 metri di altitudine.
Al centro di una vasta e fertile vallata punteggiata da abitazioni rurali, la valle di Paro è unica nella sua bellezza. Un mosaico di risaie intervallate a radure con salici piangenti e casette in legno.
Incontro con la guida e l’autista. Si parte per Thimpu, la Capitale, situata a 2.300 m. che si raggiunge dopo circa un’ora e mezza di strada tra villaggi, monasteri e chorten.
Sosta per la visita del “ponte di ferro sospeso” (XIV secolo) nei pressi del Tamchog Lhakhang.
Arrivo a Thimphu, sistemazione in hotel e pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio si inizia ad esplorare e ad avvicinarsi alla cultura di questa terra.
Camminando tra le sue vie senza semafori (Thimphu è l’unica capitale al mondo senza semafori) si inizierà con la visita del Museo delle tradizioni popolari che all’interno di un magnifico edificio del secolo scorso darà un’idea di come viveva e vive tuttora la popolazione locale.
Proseguimento delle visite con il National Memorial Chorten costruito in memoria del terzo re del Bhutan (Jigme Dorji Wangchuck) che darà la possibilità di incontrare numerosi pellegrini che qui si recano per rendere omaggio e pregare.
A seguire visita del Trashi Chhoe Dzong, sede degli uffici governativi e degli uffici del Re (apertura al pubblico dopo le 17.30). Cena in ristorante e pernottamento in hotel. (Pensione completa).

4° giorno 12 Ottobre

THIMPHU -PUNAKHA

Prima colazione.
Mattina dedicata alla visita della città: escursione al Motithang Park che ospita alcuni esemplari di Takin, strano incrocio tra bufalo e capra, animale nazionale del Bhutan.
Rientrati in Thimphu andremo al Mercato del Fine Settimana dove i contadini delle aeree circostanti arrivano per vendere i loro prodotti.
Partenza per Punakha. La strada (3 ore circa) sale e supera il valico himalayano Dochu La (3140 m) ricoperto da una bellissima vegetazione e famoso per i suoi 108 chorten.
Al passo sosta per godere della splendida vista sull’Himalaya orientale.
La strada incomincia a scendere a zigzag e la vegetazione cambia: i pini dell’Himalaya cedono il posto a ontani e rododendri che a loro volta, via via che ci si avvicina a Punakha e la temperatura si alza, scompaiono per lasciar spazio ad una vegetazione quasi tropicale testimoniata dalle risaie delle valli. Pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio visita del Chimi Lakhang, monastero fondato dal “Divino Folle” che si raggiunge con una splendida passeggiata tra risaie e piccoli villaggi.
Proseguimento per Punahka (1250 m). Cena in ristorante. Pernottamento in hotel (Pensione completa).

5° giorno 13 Ottobre

PUNAKHA – TRONGSA

Prima colazione. Al mattino visita dello Dzong di Punakha costruito alla confluenza dei fiumi Mo Chu e Po Chu e forse uno degli Dzong (monastero-fortezza) più belli di tutto il Bhutan. Partenza per Trongsa.
Si prosegue viaggiando verso est e attraversando scenari spettacolari si raggiunge il passo Pele La (3.400 m).
L’itinerario continua percorrendo numerose vallate dove non sarà difficile scorgere mandrie di yak che brucano l’endemico “bambù nano”.
Pranzo presso ristorante on the road.
Arrivo a Trongsa (2.200 metri) situato in una suggestiva cornice di montagne e città d’origine dell’attuale famiglia regnante. Cena in ristorante.
Pernottamento in hotel. (Pensione completa)

6° giorno 14 ottobre

TRONGSA – JAKAR (valle del BUMTHANG)

Prima colazione.
Visita dello Dzong di Trongsa dai tetti dorati che, visibile già a molti chilometri di distanza domina la valle che per secoli ha consentito il controllo dei traffici mercantili: era infatti l’unica via che attraversava il Bhutan da est ad ovest, passando per il cortile del monastero.
Si prosegue con la visita del Ta-Dzong (antica torre di guardia) trasformata da pochi anni in Museo con una bella esposizione di vecchi cimeli dell’attuale famiglia regnante.
Pranzo in ristorante.
Proseguimento del viaggio: dopo il valico dello Yotong La (3.400 m.) si scende verso la valle del Bumthang, il cuore religioso di tutto il Bhutan luogo in cui si trovano alcuni dei più antichi monasteri dove in passato numerosi Lama di elevato lignaggio hanno soggiornato, meditato e fondato complessi monastici per la diffusione del Buddismo.
Cena in ristorante.
Pernottamento in hotel. (Pensione competa)

7° giorno 15 ottobre

BUMTHANG

Intera mattina dedicata alla visita dei principali Monasteri e Templi della valle: il Jambay Lhakhang, forse il monastero più antico del Bhutan costruito nel VII secolo, il monastero di Tanzhing, sede di una delle più antiche università buddiste e il Kurje Goemba, dove Guru Rinpoche domò un demone locale lasciandone l’impronta su una roccia.
Rientro in hotel per il pranzo.
Nel pomeriggio escursione al Burning Lake.
Questo piccolo lago di acqua dolce è un luogo di pellegrinaggio sacro per i Bhutanesi con bandiere multicolori che lo circondano e un piccolo altare dedicato a Terton Pema Lingpa.

Rientro in hotel. Cena in ristorante. Pernottamento in hotel. (Pensione completa).

8° giorno 16 ottobre

JAKAR – PARO

Prima colazione. Visita dello Dzong di Jakar. Trasferimento all’aeroporto e partenza con volo di linea AIR DRUK per Paro (Jakar 12:10 – Paro 12:45).
Arrivo e pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio visita del Rimpung Dzong, utilizzato anche da Bertolucci per alcune scene del film Piccolo Buddha.
Tempo libero per una passeggiata nella via centrale di Paro ricca di negozi di antiquariato e prodotti artigianali.
Trasferimento in hotel.
Cena e pernottamento. (Pensione completa)

9° giorno 17 ottobre

PARO

Prima colazione. Al mattino escursione al monastero più fotografato del paese, il Takstang (Nido della Tigre) che si erge aggrappato alla roccia.
Si raggiunge con una passeggiata di tre ore circa a piedi (o a cavallo) ed è un’esperienza da non perdere anche per la vista sugli scenari circostanti.
Pranzo presso la Tea House nei pressi del Monastero.
Si ritorna verso Paro sostando al Kichu Lakhang, la cui fondazione viene fatta risalire all’VIII secolo d.C.
Cena in ristorante.
Pernottamento in hotel. (Pensione completa)

10° giorno 18 ottobre

PARO – KATHMANDU

Prima colazione.
In mattinata trasferimento all’aeroporto e partenza per il Nepal (Paro 7:45 – Kathmandu 8:45).
Arrivo a Kathmandu e …….
Pranzo libero e Cena libera.
Pernottamento in hotel. (B&B)

11° giorno 19 ottobre

KATMANDU – ITALIA

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e partenza per l’Italia. (B&B)

Prenota qui questo workshop fotografico

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sui prossimi workshop e viaggi fotografici

Nome (richiesto)

Cognome(richiesto)

Email (richiesto)

LIBRO FOTOGRAFICO

Al termine del viaggio i partecipanti potranno inviarci una selezione delle loro foto che saranno utilizzate  per creare un magnifico Ebook fotografico formato A4 di circa 100 pagine.
La versione digitale in alta risoluzione sarà messa a disposizione di tutti gratuitamente, la versione stampata 23.5cmX31cm, potrà essere richiesta al costo di 55€ spese di spedizione comprese.

Bhutan 9-19 ottobre 2020

3990
  • Durata: 11 giorni
  • Difficoltà: facile
  • Posti disponibili: max 8 fotografi
  • Quota accompagnatore: 3890€
Prenota qui questo workshop fotografico

oppure

Vorrei più informazioni: contattatemi

La richiesta non è vincolante per la partecipazione, lascia i tuoi dati e ti contatteremo al più presto.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Ripeti la tua email (richiesto)

Il tuo telefono (utile per un contatto più veloce e personale

Il tuo messaggio (facoltativo)

Read Offline: