Chicago notturna

Chicago notturna

Le prime 2 notti del viaggio fotografico sulla Route 66 sono dedicate a Chicago.

Nel 2014 siamo saliti sulla cima della Willis Tower per realizzare qualche scatto in notturna da lassù.

Dato che non lasciano portare i cavalletti avevo con me un Gorilla Pod, nella versione più robusta, quella che oggi è denominata 5K e posizionandolo con la macchina fotografica a terra vicinissimo al vetro (purtroppo la terrazza e tutta protetta da vetri) in modo da evitare riflessi ho fatto questo scatto.

L’orario è quello ideale, poco dopo il tramonto, il diaframma f/8 assicura la resa migliore e la stabilità del GorillaPod ha permesso di avere 10 secondi di posa senza micromosso.

Ho dovuto conquistare un piccolo spazio visto l’affollamento (tutti salgono per il tramonto), ma rimanendo vicino all’angolo non è stato poi così difficile. Molto più lungo è stato salire (bisogna arrivare con mooolto anticipo) e poi per scendere bisogna fare un’ora di coda, però la vista è spettacolare

Il GorillaPod che uso lo trovate qui. 

Non è certo economico, ma funziona bene e regge senza problemi una reflex con il 70-200, quindi è utilissimo quando non è possibile portare il cavalletto.

  • Nikon D800E

  • Samyang 14mm f/2.8

  • 10 sec

  • f/8

  • ISO: 100

Post produzione

Eliminare tutta la dominante gialla delle luci notturne non è stato facile, se avete lightroom potete scaricare la foto e vedere tutti i passaggi e prove fatti fio ad ottenre il risultato finale.

Altre foto commentate relative alla Route 66

By |dicembre 22nd, 2017|Fotografie|0 Commenti

Scrivi un commento